Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 
 

SET: "single embryo transfer"

L’obiettivo principale dei centri fertilità al mondo è quello di ridurre le gravidanze gemellari e plurigemellari, che troppo spesso risultano in una gravidanza a rischio. In Austria, il Servizio Nazionale della Sanità ha imposto ai centri per la fertilità di trasferire meno embrioni per donna, in modo da abbassare i costi causati dalle gravidanze plurigemellari.
Quando il trattamento FIVET era ancora agli inizi, lo standard era il trasferimento di almeno due embrioni. Ciò nonostante, le percentuali di gravidanze riuscite erano basse. Grazie alla ricerca, al miglioramento dei farmaci e alla maggiore esperienza nel campo della medicina riproduttiva, oggi è possibile selezionare gli embrioni più sviluppati e con la possibilità più alta di attecchimento.

In base ai criteri morfologici e dello stato di maturazione viene scelto un unico embrione. Il fatto che in Austria sia legale la coltura di blastocisti facilita la selezione agli embriologi.

È importante sapere che, anche con il transfer di embrioni crioconservati (se morfologicamente intatti) la probabilità di rimanere incinta è alta.

Se il transfer di un embrione "fresco" non porta all'effetto desiderato, talvolta funziona meglio con un embrione crioconservato. La percentuale di gravidanza con transfers di embrioni freschi e crioconservati si chiama "cumulativa". È uguale (ogni tanto perfino più alta) alla percentuale di gravidanze riuscite con il transfer di due embrioni freschi. In tale caso però, è più probabile che si annidino entrambi gli embrioni.

Il vantaggio principale del SET si presenta nel fatto che madre e bambino non verranno esposti ai rischi di una gravidanza plurigemellare.
 
 
 

Sogni che diventano realtà

I genitori che ce l'hanno fatta ci danno coraggio

Non abbiamo mai smesso di credere nell’amore e nella speranza di vita!

Sono sposata da 5 anni e per 2 anni abbiamo provato ad avere un figlio ma senza successo.
Leggi di più

Il nostro bambino

È un enorme sforzo, dice l’esperienza.
È un enorme gioia, dice l’amore.
È il nostro bambino, diciamo noi.
Leggi di più

Devo rinunciare all’idea di farmi chiamare mamma?

Ho provato per 6 anni a rimanere incinta ma non voleva funzionare.
Leggi di più