Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

Le fasi di trattamento

Determinare le cause dell’infertilità può essere un procedimento lungo, che può allungare i tempi di inizio del trattamento. Ogni percorso deve essere programmato accuratamente. In particolare, le procedure FIVET e ICSI richiedono una tempistica molto precisa. È necessario pensare a lungo termine, al fine di evitare delusioni e frustrazione.

Un ciclo FIVET consiste di svariate fasi, descritte di seguito in dettaglio. Ogni trattamento è accuratamente personalizzato, motivo per cui le procedure di seguito elencate possono subire delle variazioni.
 
 
 
 

La fase di preparazione

Nella maggior parte dei casi, si inizia il trattamento nella seconda metà del ciclo, prima della stimolazione. Somministrando un analogo del GnRh, viene ridotta la produzione corporea di ormoni della fertilità. Tramite questo processo, chiamato "down regulation", è possibile sia programmare e controllare meglio il ciclo di stimolazione, che evitare un’ovulazione precoce e, come conseguenza, scegliere il momento giusto per l’induzione dell´ovulazione.
 
Leggi di più
 

Stimolazione

Il giorno concordato si inizia a stimolare le ovaie, tramite la somministrazione di un ormone follicolo-stimolante (FSH), al fine di provocare la crescita di un numero maggiore di follicoli e di così poter prelevare più ovociti. Questo aumenta il successo del trattamento.
 
Leggi di più
 

Ciclo spontaneo

Una donna su 10 é un cosiddetto "low responder", cioè nonostante la somministrazione di alti dosaggi ormonali produce solo 1-4 follicoli.
 
Leggi di più
 

Induzione dell'ovulazione

Quando durante il monitoraggio si evidenzia il momento giusto per l'induzione dell'ovulazione, la somministrazione del FSH viene sospesa. Di solito questo avviene dopo 11-13 giorni di stimolazione. L'induzione dell'ovulazione viene effettuata tramite un'iniezione di HCG.
 
Leggi di più
 

Pick-up degli ovociti

34-36 ore dopo l´iniezione HCG avverrà la punzione follicolare. Questa viene effettuata tramite un ago sottile, inserito per via vaginale, e sotto monitoraggio ecografico. Per evitare che le pazienti si sentano a disagio, verranno somminstrati degli antidolorifici, sedativi, o saranno sotto una leggera anestesia.
 
Leggi di più
 

La raccolta del liquido seminale

Il giorno del pick-up al partner è richiesta la raccolta del liquido seminale nella nostra clinica nell’apposita stanza. Se i pazienti non distano a più di 1 ora di viaggio, è possibile portare il campione seminale anche da casa, in un contenitore di plastica messo a disposizione dal centro. In caso di domande o insicurezze si prega i pazienti di rivolgersi al nostro personale. Troveremo la soluzione più adatta per entrambi i partner.
 
 

Il transfer degli embrioni

Se almeno un embrione si è sviluppato bene, viene impiantato nell'utero, tramite un catetere sottile e flessibile. Questa procedura di solito è indolore, e il partner può assistere. Verranno trasferiti al Massimo due embrioni per transfer.
 
Leggi di più
 

SET: "single embryo transfer"

L’obiettivo principale dei centri fertilità al mondo è quello di ridurre le gravidanze gemellari e plurigemellari, che troppo spesso risultano in una gravidanza a rischio. In Austria, il Servizio Nazionale della Sanità ha imposto ai centri per la fertilità di trasferire meno embrioni per donna, in modo da abbassare i costi causati dalle gravidanze plurigemellari.
 
Leggi di più
 

La fase luteale – la seconda metà del ciclo

Da qui inizia una fase di attesa, che spesso è difficile da sopportare, poichè è accompagnata da momenti di ansia e nervosismo. Anche se sembra difficile, è necessario restare tranquilli e proseguire con la vita di ogni giorno.
 
Leggi di più
 
 
 
 

Sogni che diventano realtà

I genitori che ce l'hanno fatta ci danno coraggio

Non abbiamo mai smesso di credere nell’amore e nella speranza di vita!

Sono sposata da 5 anni e per 2 anni abbiamo provato ad avere un figlio ma senza successo.
Leggi di più

Il nostro bambino

È un enorme sforzo, dice l’esperienza.
È un enorme gioia, dice l’amore.
È il nostro bambino, diciamo noi.
Leggi di più

Devo rinunciare all’idea di farmi chiamare mamma?

Ho provato per 6 anni a rimanere incinta ma non voleva funzionare.
Leggi di più