Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 
 

Informazioni per pazienti oncologici

In pazienti affetti da tumore, che devono sottoporsi a radio o chemioterapia, la fertilità si riduce notevolmente o può anche scomparire.
Anche se, dopo tale diagnosi, i pensieri nella testa sono altri, è necessario pensare al fatto che esiste una possibilità di avere figli biologici una volta superata la malattia. Per questo è importante, dopo la diagnosi e prima di iniziare la radioterapia o chemioterapia, raccogliere i gameti, poiché possono essere crioconservati per molti anni.

Uomini: Un campione di sperma può essere raccolto alla clinica oppure portato da casa e crioconservato per molti anni. A seconda dei risultati dello spermiogramma, può risultare necessario raccogliere un secondo campione al fine di avere sufficienti gameti disponibili per la fecondazione dopo lo scongelamento.

Donne: È più difficile ottenere gameti dalla donna e crioconservarli. Le ovaie vengono stimolate al fine di produrre un numero maggiore di ovociti, che verranno poi prelevati tramite pick-up.
Gli ovociti possono essere fecondati subito dagli spermatozoi del partner e crioconservati come embrioni. Nel caso in cui i partner si separino, o il partner maschile deceda, gli embrioni non possono essere trasferiti, anche se, dopo una chemioterapia, è l´unica possibilità di avere un figlio biologico.
Un´alternativa è la crioconservazione degli ovociti: Il principale vantaggio di questa tecnica è la possibilità di fecondare gli ovociti dopo lo scongelamento. Particolarmente per le donne single, questa è l´unica possibilità di mantenere la propria fertilità, oltre alla crioconservazione del tessuto ovarico.

Per effettuare una crioconservazione, è necessario firmare il relativo contratto presso il nostro centro e presentare i risultati delle analisi del sangue in cerca di malattie infettive.
 
 
 

Sogni che diventano realtà

I genitori che ce l'hanno fatta ci danno coraggio

Non abbiamo mai smesso di credere nell’amore e nella speranza di vita!

Sono sposata da 5 anni e per 2 anni abbiamo provato ad avere un figlio ma senza successo.
Leggi di più

Il nostro bambino

È un enorme sforzo, dice l’esperienza.
È un enorme gioia, dice l’amore.
È il nostro bambino, diciamo noi.
Leggi di più

Devo rinunciare all’idea di farmi chiamare mamma?

Ho provato per 6 anni a rimanere incinta ma non voleva funzionare.
Leggi di più